DICHIARAZIONE D'INTENTI

Il CNGEI (Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani), associazione scout laica, costituita nell'anno 1913 con sede legale in Roma viale di val Fiorita civico 88, nella persona di Doriano Guerrieri in qualità di Presidente (rappresentante Legale) e nella persona di Sergio Fiorenza in qualità di Capo Scout (responsabile educativo metodologico formativo) e l' AMIS - Amici delle Iniziative Scout Onlus, associazione scout laica e pluralista, costituita nell'anno 1988 con sede legale in Trieste via Pindemonte 14, nella persona di Fabiano Mazzarella in qualità di Presidente (rappresentante Legale e responsabile)

Considerando

• che la storia dello scautismo italiano è lunga e frastagliata da divisioni e distinguo;
• che la storia dello scautismo italiano ha seguito ed è frutto della storia d'Italia dell'ultimo secolo;
• che il CNGEI ha segnato sin dagli albori la storia dello scautismo e del guidismo italiano;
• che il CNGEI ha firmato recentemente analogo accordo con altre realtà scout laiche e pluraliste;
Nella convinzione

• che il movimento dello scautismo e del guidismo, attraverso le diverse associazioni, possono avere un ruolo importante nell'educazione dei giovani;
• che il movimento scout italiano può essere fortemente efficace nella società civile se procede con un'azione unitaria;
• che il movimento scout italiano deve trovare tutte le soluzioni possibili per cercare e ricercare strade comuni, condivisibili, per diffondere al massimo i principi dello Scautismo e
del Guidismo in Italia;
• che lo Scautismo ed il Guidismo italiani possono esaltare la propria azione se le associazioni che lo esprimono riescono a valorizzare le proprie diversità in un progetto unico ed unitario, rispettoso, tollerante ed accogliente sia verso il proprio intermo che verso l'esterno al movimento, proiettandosi nella società civile in maniera proattiva;
• che tale unitarietà di pensiero e di azione sono alla base di un pensiero laico e pluralista, fondamentale per una reale convivenza civile tra i popoli e le nazioni;
• che le associazioni laiche e pluraliste sopra citate più di ogni altra sentono l'esigenza di iniziare questo percorso per coinvolgere progressivamente tutto il mondo scout italiano in questa direzione e persegue questi obiettivi con tutto l'impegno possibile.

In coerenza
con la risoluzione 24/05 approvata dalla 37° Conferenza Mondiale WOSM di Tunisi, in
merito al dialogo inter religioso e della dimensione spirituale la quale:
• riconosce allo scoutismo il contributo alla Pace come uno degli impegni più importanti del Movimento a tutti i livelli;
• ritiene che la presenza all'interno del Movimento di diversi credi religiosi sia una caratteristica di importanza straordinaria, che deve essere sfruttata pienamente anche per la promozione e la costruzione della Pace.

II CNGEI e l'AMIS Onlus intendono impegnarsi subito e congiuntamente nelle proprie realtà associative a concretizzare ogni azione volta a dare vita a tale dichiarazione, cercando tutte le possibili strade per la realizzazione di un progetto di largo respiro educativo e formativo, che possa concretamente favorire l'Unità del Movimento Scout Italiano attraverso il dialogo e l'accoglienza nel rispetto reciproco, per diventare di Esempio per la Società Italiana come costruttori di Pace in tutto il mondo perché capaci di dialogare partendo dalla comprensione del punto di vista dell'Altro prima che del Proprio senza perdere di vista il rispetto per se stessi, della propria identità, della propria storia.

Operativamente
• qualsiasi azione-attività futura congiunta tra le due associazioni, per il suo buon compimento, dovrà essere preceduta da una programmazione attuativa ineludibile e condivisa, tra i dirigenti dell’AMIS e quelli della territorialità del CNGEI nella provincia di Trieste
• nell’ ottica di una fattiva collaborazione e di una verifica del percorso realizzato, le associazioni si impegnano ad una verifica triennale a far data di oggi per qualificare periodicamente il percorso successivo.

 

Roma, li 8 novembre 2009

   Doriano Guerrieri                       Sergio Fiorenza                                     Fabiano Mazzarella
Presidente C.N.G.E.I.                Capo Scout C.N.G.E.I.                         Presidente A.M.I.S. -Onlus

 

 Dario Padovani                                  Graziano Rumer                                Elena Ravalico
Presidente della sezione              Commissario della sezione             Responsabile alle Attività Scout
    CNGEI Trieste                                      CNGEI Trieste                              A.M.I.S. - Onlus